Tyrannochromis macrostoma scheda

post-14528-1250470492

Il Tyrannochromis macrostoma è un predatore che è distribuito in tutta l’ampiezza del lago ed è presente in ambienti rocciosi ricchi di sedimenti specialmente a profondità superiori ai 10 metri.La dieta di questo ciclide è costituita principalmente da “mbuna” sia giovani che adulti che vengono predati mediante vere e proprie imboscate, infatti il Tyrannochromis macrostoma si nasconde in un anfratto tra le rocce in attesa che la vittima sia a portata di tiro, in questi frangenti l’attesa può essere effettuata anche rimanendo capovolto nella parte superiore dell’anfratto o della cavità per confondere ancora di più la vittima dell’agguato.

post-14528-1250470561

Il corpo iridescente blu grigio argenteo di questo grosso pesce di lago, è percorso da molte bande scure verticali indistinte. Una striscia evidente attraversa tutto il corpo partendo da dietro l’opercolo. Colpisce per la bocca grande e spaziosa,le femmine rimangono di colore giallo-argento con una banda nera orizzontale che attraversa tutto il corpo.

post-14528-1241236392

L’allevamento del Tyrannochromis macrostoma non presenta particolari problemi a patto di avere una vasca di dimensioni decisamente ampie(almeno 250 cm),questo perche’ raggiunge dimensioni ragguardevoli,spesso vicine ai 35 cm,si tratta di un ciclide dall’indole pacifica nei confronti di tutti i pesci troppo grandi per essere predati è quindi opportuno inserire come coinquilini pesci di taglia simile e dal temperamento non troppo turbolento. L’acquario dovrebbe avere un fondo di sabbia fine e qualche grossa pietra ai lati per creare qualche nascondiglio senza limitare troppo lo spazio per il nuoto.

Accetta un’ampia gamma di alimenti, ma preferisce il cibo vivo. 

Alimentazione Acquario:

cibo secco e congelato(gamberetti,mysis,krill,filetti di pesce,cozze,vongole e polpa di pesce)

Riproduzione:

Anche se in acquario è raro vedere questo ciclide riprodursi in natura ciò avviene piu’ spesso,durante il periodo riproduttivo i maschi costruiscono crateri circolari sul fondale sabbioso tra le rocce e sembra che successivamente all’accoppiamento le femmine possano trovare protezione nel territorio del maschio.

Fino a 150 uova vengono deposte e fecondate,dopo il rilascio degli avannotti le cure parentali da parte delle femmine continueranno per circa 6 settimane(solitamente in acque basse)fino a che questi non avranno le dimensioni di circa 3 cm.

 

Informazioni utili

dimensioni min vasca: 250x60x60
numero min di esemplari: 3
taglia max in acquario: 35 cm
dimorfismo sessuale: si
riproduzione: Incubatore orale
livelli di nuoto: Tutti i livelli
ph: 7,5-8,5
aggressività v/conspecifici: Pacifico
temperamenti v/coinquilini: Pacifico
difficoltà di allevamento: Medio
regimi alimentari: Piscivoro
famiglia: Ciclidi
durezza acqua: Dura
livelli di temperatura: 22-27

 

A proposito dell'autore

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata